3 Dicembre 2011

L'allegro (non troppo) condiviso

Gentili giocatori tutti,
dato che ultimamente si stanno intensificando i casi di condivisioni e scambi account "sospetti", probabilmente per politiche troppo indulgenti, ci vediamo costretti, nostro malgrado, a inasprire le pene e ad abbassare notevolmente il livello di tolleranza nei confronti di questi episodi. In particolare, si prega di evitare a persone che condividono la stessa connessione, di partecipare alla stessa partita e, in caso, avvertire il gamer della partita stessa della propria situazione. Nel caso in cui la condivisione dovesse essere considerata ambigua o vi sia il fondato sospetto di un'irregolarità, lo staff provvederà a procedere come ritiene più adatto.
Non saranno più tollerati nemmeno nuovi account da persone che stanno scontando un ban.

Ci scusiamo per l'inconveniente, ma diventa necessario al fine di garantirvi un gioco pulito e corretto da parte di tutti.
Cordiali saluti.

N.B. Tutto l'ambaradan significa che ne abbiamo sinceramente le tasche piene di vedere gente che si crede "furba" e si prende dei "piccoli vantaggi", per poi invocare scuse cretine come "è l'account di mio padre/madre/fratello/cane/gatto/kraken domestico". Da questo momento in poi, la soglia tra semplice sospetto e atteggiamento punibile, verrà sensibilmente abbassata e a poco varranno le giustificazioni se il comportamento riscontrato sarà giudicato dallo staff come uno scambio di account, un multiaccount o altro che viola le regole.
Per questo inasprimento ringraziate i furbi.
Ah, per informazione, anche i multiaccount che fanno gli splendidi in chat pubblica, fingendo di essere chi non sono o con i teatrini, facendosi domande e dandosi risposte tra un account e l'altro, saranno scarsamente tollerati.


Rytzo, a nome dello (stufo) Staff

Commenti

Forum RiapertoNapoli ci riprova!